• News
  • by admin
  • 31 Marzo 2023

    La tiroide è una ghiandola che gioca un ruolo importante nella fertilità.

    “Una corretta funzione tiroidea – spiega Silvia Colamaria, ginecologa responsabile del trattamento Pma del centro Generalife di Roma – è fondamentale per la fertilità sia maschile che femminile. Infatti troppi ormoni tiroidei, o troppi pochi, agiscono in maniera negativa sulla nostra funzione riproduttiva.

    Quando approfondire la funzionalità della tiroide?

    “Un approfondimento per valutare la funzionalità tiroidea attraverso i dosaggi ormonali, continua la ginecologa – è consigliato quando: • la donna, che è alla ricerca di una gravidanza, ha ripetuti episodi di aborto o presenta cicli irregolari; • sussiste familiarità per problemi alla tiroide”.

    Nei trattamenti di PMA, in quale fase è consigliato controllare la tiroide?

    “La funzionalità della ghiandola tiroidea – prosegue la Dr.ssa Colamaria – va indagata sicuramente all’inizio degli accertamenti della coppia che ricerca una gravidanza e poi monitorata più strettamente nelle pazienti ipo o iper-tiroidee, soprattutto durante la preparazione al transfer. È molto importante, inoltre, valutarla anche durante la fase del transfer, sia perché la preparazione farmacologica può alterare i valori di TSH e sia perché la gravidanza stessa, qualora si inneschi, può alterare la funzionalità della ghiandola e mettere a rischio l’evoluzione della gravidanza. Infatti, conclude l’esperta, la funzionalità della tiroide è fondamentale nelle prime fasi della gravidanza e poi anche successivamente”.