• News
  • by Cristiana Ubaldi
  • 8 Maggio 2023
  • 0

Chi ha problemi di ciclicità mestruale, sicuramente avrà sentito parlare di inositolo.

Ma che cos’è e come può aiutare la fertilità?

Scopriamolo insieme al Dr. Alberto Vaiarelli, ginecologo e Responsabile medico scientifico del centro Genera Roma.

“L’inositolo – spiega il ginecologo – è oggi contenuto in molti integratori alimentari utilizzati al fine di aiutare la regolarizzazione di alcuni parametri ormonali e la ciclicità mestruale in determinate tipologie di pazienti che ne possono beneficiare, ad esempio quelle con insulino-resistenza”.

Un valido aiuto nel trattamento della sindrome dell’ovaio policistico

“L’inositolo o vitamina B7 – continua il ginecologo – è presente fisiologicamente nelle nostre cellule ed è un mediatore di molte funzioni del metabolismo dei grassi e degli zuccheri. Esistono varie forme di inositolo: il Myo inositolo o DChiro inositolo che sono due stereoisomeri dell’inositolo, ossia due forme di una stessa sostanza che possono aiutare ad esempio nel trattamento della sindrome dell’ovaio policistico (Pcos)”.

“Seppur le evidenze a supporto di queste integrazioni suggeriscono dei benefici in alcune popolazione di pazienti, conclude l’esperto, una corretta alimentazione è necessaria per regolarizzare eventuali alterazioni metaboliche come l’insulino-resistenza”.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *